Bacheca articoli free

  • Cosa funziona sui mercati azionari?

    Hai anche tu difficoltà a sviluppare sistemi di trading che vadano short sui titoli azionari? In questo caso, non ti devi allarmare, perché si tratta di un problema molto comune: per la maggior parte dei trader, l'operatività short sui mercati azionari presenta numerose insidie. È vero che, in alcuni casi, è possibile approfittare di un trend ribassista molto pronunciato, come quello sperimentato nel corso della crisi del 2008, ma occorre essere davvero chirurgici nell'ingresso in posizione.

    img

La pietra filosofale del trading...

img

Da 0 a 10 quanto è importante per te la “tecnica” e quanto fai affidamento sul singolo trading system?

Forse ti stupirà, ma per molti trader, soprattutto agli inizi, la tecnica ed il sistema costituiscono la parte più importante della loro attività.

L’errore che commettono questi trader è quello di riporre tutte le loro aspettative e tutta la loro fiducia in uno specifico trading system, accanendosi nella ricerca della strategia operativa perfetta che risolverà per sempre tutti i loro problemi.

Quest’approccio è sbagliato principalmente per due motivi:

  1. Il trading è in continua evoluzione: i mercati, le strategie e, di conseguenza le tecniche, si evolvono costantemente per cui NON si può contare sul trading system “che funzioni per sempre;
  2. Chi si affida completamente ad un sistema, diventa inevitabilmente dipendente dal sistema stesso (o da chi glielo propone) e perde di vista il vero obiettivo di un trader sistematico che è quello di rendersi autonomo nel processo di creazione e gestione di un portafoglio bilanciato di trading system.

Ovviamente, per ottenere risultati duraturi è importante avere anche una strategia operativa valida, ma la tecnica (il singolo sistema) non è tutto: ciò che conta davvero è avere un METODO che consenta di adattarsi alle diverse situazioni di mercato (modificando la tecnica e sviluppando nuovi sistemi).

E allora, cosa bisogna fare?

Il primo passo è quello di investire risorse nell’apprendimento del metodo, che permette di avere le competenze teoriche e pratiche necessarie per riuscire a controllare in maniera indipendente tutte le fasi di gestione di un portafoglio bilanciato di sistemi.

Ovviamente si tratta di un percorso che richiede tempo, ma chi sottovaluta questo aspetto non riuscirà ad ottenere risultati concreti nel lungo periodo.

Per utilizzare una metafora, potremmo paragonare il trader che si affida completamente ad un sistema a colui che fa totale affidamento al commerciante che gli vende il pesce: chi si comporta in questo modo, è destinato ad essere sempre dipendente da qualcuno, mentre chi punta sulla formazione, sull’apprendimento del metodo e “impara a pescare da solo” potrà far fronte autonomamente ad ogni situazione.

Come vedi il metodo e il rapporto tra formazione e tecnica sono dei temi fondamentali per la tua attività di trading.

È per questo che nel prossimo numero del Circolo dei Trader di giugno ho deciso di dedicare un approfondimento specifico a questo argomento, nel corso del quale capirai come e perché sia importante puntare sulla formazione per imparare a gestire in maniera indipendente un portafoglio di trading system.

Ma non solo!

Nel numero di giugno si parlerà anche di come settare il breakeven in MultiCharts e TradeStation e potrai scaricare una “versione personalizzata del breakeven” in modo che lo stop non sia (almeno tecnicamente) in pari, ma leggermente in guadagno.

In più, ti mostreremo uno spunto operativo sulle Crypto valute e analizzeremo il backtest di uno dei principali modelli di asset allocation sugli ETF armonizzati. Insomma, come sempre un numero davvero da non perdere!

Come sai, ogni mensile del Circolo dei Trader è una full immersion nel trading, con spiegazioni, notizie e consigli che potrai utilizzare subito.

Ogni numero, infatti, è curato da me e da VERI TRADER che operano ogni giorno sui mercati: è da qui che deriva il taglio pratico e concreto di questo mensile.

Gli argomenti trattati variano ogni mese per cui ti consiglio di non lasciarti scappare nessun numero altrimenti rischi di perdere proprio il tema che volevi approfondire.

Cosa aspetti? Approfitta dei consigli di chi c’è già passato!

Ma se stai pensando “chissà quanto mi costa avere tutte queste informazioni…” sappi che è meno di un caffè al giorno… provalo per un mese! Affrettati però, il nuovo numero sarà spedito a breve!

Prenota adesso la tua copia del Circolo >>