Bacheca articoli free

  • In spedizione il numero del Circolo di dicembre!

    Sta per uscire il numero di dicembre del Circolo! Questo mese la pubblicazione è dedicata a uno dei sistemi top performer del 2018, il "Driftin". Nel secondo articolo troverete il codice per gestire i rollover con la piattaforma MultiCharts. Questo mese parliamo anche di un fondo che è saltato perché non ha gestito la copertura del rischio... Inoltre abbiamo l'onore di ospitare un articolo di Emilio Tomasini dedicato all'analisi fondamentale... un numero da non perdere!

    img

Qual è la più grande paura di un trader sistematico?

img

Uno dei momenti più critici per un trader sistematico è il passaggio all’applicazione sul conto reale del Trading System che ha sviluppato. Quella infatti è la fase in cui il trader teme di veder vanificato il proprio lavoro di sviluppo e ricerca da un sistema che non risponde alle aspettative. È lo stesso tipo di stress provato da un atleta che si è allenato per un intero anno e che teme di fallire nella gara decisiva o di infortunarsi a pochi metri dal traguardo.

Fallimenti di questo genere possono sopraggiungere a causa di più fattori. Se ad esempio esageriamo nella fase di ottimizzazione, come diversi trader sistematici avranno sicuramente avuto modo di sperimentare, è possibile cadere nel cosiddetto fenomeno di sovraottimizzazione (Overfitting). Tuttavia, questo non è un destino segnato: supponendo di essere giunti a questo punto dopo un efficace backtest e una corretta ottimizzazione, la validazione è lo strumento che ci consente di ridurre al minimo il rischio di cui sopra.

La validazione infatti ci permette di mettere alla prova la robustezza del nostro Trading System, valutandone le performance e l’efficacia sul mercato reale e non più solo in ambiente di back test. La validazione ci definisce quindi la validità statistica di un sistema ed è probabilmente lo step più importante di tutto il percorso creazione di un Trading System. Proprio per questo motivo la validazione è uno degli argomenti cardine del workshop organizzato da Algoritmica.pro sullo sviluppo di Trading System che si terrà i prossimi 29 e 30 Settembre. Vediamo già subito qualche dettaglio in più.

La robustezza del sistema

Avere a disposizione un sistema robusto tramite il quale investire il capitale deve essere uno degli obiettivi fondamentali di ogni trader. Al contrario di ciò che qualcuno potrebbe pensare, robusto non vuol dire rigido; al contrario, un sistema robusto è flessibile, cioè un sistema che si adatta alle variazioni del contesto in cui lavora rimanendo coerente a livello statistico rispetto alle previsioni stimate. È proprio questa flessibilità che ci indica quanto un sistema continuerà a performare nell’out-of-sample, perché ci mostra quanto la strategia del nostro sistema sia efficace e applicabile anche in diverse condizioni del mercato.

Come misurare la robustezza

Come abbiamo accennato prima, il metodo per studiare la robustezza di un determinato Trading System è appunto la validazione: un sistema che supera con successo questa fase di analisi sarà considerato valido, quindi robusto, dimostrandosi funzionante anche nel mercato reale e flessibile alle sue variazioni.

Ogni aspetto fondamentale del Trading System viene testato durante la fase di validazione attraverso processi di verifica e conferma, promuovendo  solo i sistemi che generano performance comparabili e fornendo una panoramica realistica di quali risultati si dovrebbero ottenere applicandoli al mercato reale.

Le criticità della validazione

Ora che è chiara l’importanza della validazione possiamo mettere in luce anche quali siano i suoi “punti deboli”, cioè gli aspetti che vanno curati con particolare attenzione se vogliamo ottenere dei risultati ottimali. In primo luogo, è fondamentale condurre la validazione con tecniche e strumenti adeguati. Il sistema deve essere messo sotto stress per evidenziare eventuali criticità e stimare quali risultati concreti abbia senso attendersi per le performance future a mercato. Tutto questo diventa ancora più importante se abbiamo un controllo solo parziale del processo di automatizzazione, ad esempio se il sistema da validare è stato realizzato da terzi e non dal trader stesso.

Nella maggior parte dei casi, il fornitore del sistema provvede a consegnare il Performance Report. Questo però non è sufficiente ai fini della validazione. Questo report mostra il rendimento del sistema in esecuzione su dati storici, ossia su contesti passati. Non solo ciò non ci mette nelle condizioni di poter misurare con efficacia la robustezza del Trading System in oggetto, ma – e soprattutto – non ci può dare indicazioni precise sui risultati futuri e sul grado di aspettativa. Il problema principale della validazione è, insomma, che gli strumenti di verifica a disposizione sono molto scarsi.

La soluzione

Dalla ricerca e dall’esperienza di Algoritmica è nato Validator, un software attraverso il quale è possibile  elaborare la pagella di qualunque sistema caricabile sulla piattaforma MultiCharts, sia creato dal trader stesso che importato da fornitori terzi. Attraverso una randomizzazione degli input, Validator consente di mettere sotto stress il sistema per verificarne la robustezza e stimarne realisticamente il grado di aspettativa-. Le strategie cardine di questa operazione sono la Walk Forward Analysis e analisi Montecarlo, utilizzate in una speciale combinazione appositamente studiata per questi obiettivi. Queste risultano  essere tra le tecniche più affidabili in assoluto per valutare la robustezza e il grado di aspettativa di un sistema.

Conclusioni

Il futuro non è mai completamente prevedibile, come ben sappiamo. Ciò non toglie che, tramite la validazione, abbiamo la possibilità di ridurre notevolmente il rischio che un sistema, dopo la sua attivazione sul mercato reale, vada in crash e non dia i risultati sperati già nel breve periodo. Sempre attraverso la validazione, il trader riesce a stimare con maggiore attendibilità il grado di aspettativa dei risultati che il sistema potrà ottenere dopo la sua attivazione. Sono proprio queste ragioni che fanno della validazione l’anello più importante della catena di realizzazione di un efficace Trading System. Un suo risultato positivo può permettere al trader di affrontare più serenamente il passaggio all’applicazione al mercato reale.

Come saperne di più

Come accennato prima, la validazione è uno dei temi principali del workshop sullo sviluppo di Trading System che si terrà i prossimi 29 e 30 Settembre, presso la sede di Algoritmica.pro in via dell’Arcoveggio 49/5 a Bologna. Il workshop sarà poi seguito da una fase di follow-up che interesserà i mesi da Ottobre a Dicembre 2018. L’iscrizione diretta al workshop sullo sviluppo dei Trading System può essere effettuata dalla pagina dedicata sul portale Robotrader.

Quando procederai alla registrazione al workshop, utilizza il codice sconto PROMOWORKSHOP

Ulteriori informazioni sono disponibili sulla pagina di presentazione del workshop in Trading System. Lo staff di Algoritmica è comunque a disposizione per rispondere a ogni domanda: telefonicamente, al numero +39 051 3760999, o per e-mail tramite l’indirizzo info@algoritmica.pro