ETF SPY Quiet

I piani sottoscrivibili

Scopri anche le altre rubriche e servizi.

lI sistema è classificabile come sistema misto a bassa frequenza operativa che utilizza come sottostante e indicatore di segnali l’ETF (SPY) dell’indice US S&P 500 (benchmark di riferimento).

 

L'equity line sottostante è calcolata con un capitale fisso di 10.000,00 $ senza reinvestimento dei profitti.

  • in-sample
  • out-of-sample
Seleziona il periodo - Dal al:
Tipo di operazioni: Tutte le operazioni - Solo operazioni long - Solo operazioni short
Commissioni: Slippage: Contratti:
Date report: dal 14/04/1993 15:30 al 23/08/2017 15:30
Profitto netto: 52.556,97
‎Ricavi totali: 80.515,08
‎Perdite ‎totali: -27.958,11
‎Fattore di profitto: 2,88
‎Numero di operazioni: 391
‎Valore medio operazione: 134,42
‎Percentuale di profitto: 73,40 %
Costi operativi: 0,00
‎Drawdown: -1793.56

La generazione del segnale segue quelle che vengono tracciate come “onde” oscillatorie di breve/medio periodo. Il sistema è allineato al trend principale del mercato US di riferimento (Trend Follower), e in base ad esso esegue operazioni di Long o Short. In alcuni casi viene definito uno stato intermedio di “Volatilità”, che prevede differenti scelte nelle logiche di entrata ed uscita. Solo in queste fasi di mercato “limitate” il sistema si trasforma in un Trend Reversal.

L'email viene inviata all'apertura della fascia diurna del mercato americano (15:30) e contiene l'indicazione di ingresso/uscita dal mercato. Come già indicato sopra le performance del sistema vengono pubblicate con 10.000,00 $ di capitale fisso, ma in fase di comunicazione del segnale viene indicato se utilizzare leva 1 o leva 2. In caso di leva 2 si consiglia pertanto di entrare con il doppio del controvalore solitamente utilizzato.

Esempio di segnale operativo: Apertura posizione LONG -> COMPRARE con leva 2 SPY al prezzo di apertura del giorno con STOPLOSS del 0.2784%

Gestione della posizione:

  1. Avviso di chiusura con impostazione take profit comunicata in apertura di mercato;
  2. Inversione della posizione comunicata in apertura di mercato;
  3. Chiusura per raggiunto stop loss comunicata a mercato aperto;
  4. Chiusura per raggiunto take profit comunicata a mercato aperto.